Siti
Annunci di Lavoro

Funghi di Qualità

I Funghi Italiani IGP e Tradizionali

La ricchezza di prodotti agroalimentari del nostro paese è universalmente nota ed anche in fatto di funghi l'Italia vanta diverse eccellenze.

Per cominciare ricordiamo i funghi di Borgotaro, comune in provincia di Parma, insigniti del prestigioso marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta) il quale attesta la provenienza di questi preziosi doni della terra.

Il fungo di Borgotaro è un prelibato porcino che cresce nei boschi delle zone di Borgotaro, Albareto e Pontremoli e conta quattro distinte varietà, ciascuna delle quali dotata di caratteristiche peculiari. Il porcino moro è, infatti, ottimo sott'olio, il ceppatello buono è particolarmente gustoso secco, mentre il porcino estivo e quello nero sono ottimi sia freschi che essiccati.

La galleria di funghi inclusi tra i prodotti agroalimentari tradizionali del nostro paese è eccezionalmente ricca di varietà tra le quali scegliere, a seconda dei gusti e della zona d'Italia in cui ci si trova.

Quando si è in Molise è caldamente consigliato assaggiare i gallinacci e i funghi d'abete e trovandosi in Liguria non ci si può negare un assaggio agli ottimi porcini o ai galletti sott'olio.

La Puglia è celebre per i suoi funghi spontanei da apprezzare secchi o sott'olio, mentre in Veneto spiccano i funghi coltivati del Montello ed in particolare gli champignon, i piopparelli e i geloni.

Non dimentichiamo, infine, le terre di Toscana così generose nel donare funghi prelibati, tra i quali ricordiamo le tante varietà di porcini che crescono in diversi periodo dell'anno, tra i quali i giugnoli, i settembrini, i montagnoli e porcini neri.

Navigare Facile